Visita il nostro archivio

Cinquanta capitoli, per cinquanta ritratti e altrettante interviste.

fiftyIl passato, il presente e il futuro della città racchiusi in un libro che racconta gli spezzini, illustri o sconosciuti ai più, scelti da Paolo Asti per “Fifty” con l’aiuto del fotografo Cesare Salvadeo.  Raccolta di storie di “gente di mare” nati e cresciuti a La Spezia che hanno qualcosa da raccontare, gli spezzini sono veramente creativi, capaci di idee mirabili e geniali, così da andare oltre la spezzinità stessa di cui rimangono orgogliosi. Giovani medici impegnati nella ricerca oncologica, ammiragli, artisti che si sono esibiti con Riccardo Muti, attori che tutt’oggi possiamo trovare in tv, come Dario Vergassola.

Ma il senso di questo libro, fatto di interviste, racconti e scatti fotografi è di esibire l’essenza di una città, una piccola città di provincia che sa regalare eccellenze in tutti i campi.  “Un filosofo in hotel” è il titolo del pezzo di Paolo Asti su Andrea Delfini. Andrea, ha dato vita a Blastness nel 2005 e da sempre ha nel sangue la filosofia nonostante si sia laureato in informatica applicata all’Università di Pisa. Il suo sogno segreto è avere del tempo per studiare filosofia e per scrivere, ma intanto continua il progetto di Blastness e Nero Hotel Group; immancabile inoltre il sostegno dell’azienda a The Children for Peace, associazione no profit che aiuta i bambini in difficoltà nel mondo.

I cinquanta spezzini oltre sono, in ordine di pubblicazione: Chiara Cremolini, medico ricercatore, Giorgio Bucchioni, imprenditore portuale e presidente Confindustria della Spezia, Marco Buticchi, scrittore, Mirco Baricchi, artista, Fiammetta Gemmi, commerciante, Paolo Restani, pianista, Francesco Vaccarone, artista, Dario Vergassola, umorista, Moreno Ferrari, designer, Andrea Marmori, direttore Museo Lia,Alberto Nardini, medico Asl e chirurgo di guerra, Andrea Delfini, manager e imprenditore,Stefano Mei, già atleta e commentatore televisivo, Andrea Toscano, ammiraglio comandante del dipartimento Militare marittimo Nord, Lorenzo Ludi, ragazzo tetraplegico esempio di volontà e coraggio, Floriano Omoboni, produttore televisivo, Marco Simonetti, manager, Giorgia Bucchioni, imprenditrice, vice presidente Nazionale Giovani di Confindustria, Andrea Calevo, imprenditore, Franco Costa, imprenditore,Giuliano Tomaino, artista, Mauro Cantini, imprenditore, Luca Fregoso, fotografo, Francesco Paolo Barbanente, avvocato storico del territorio spezzino, Arrigo Petacco, storico e scrittore, Giuseppe Benelli, presidente Accademia Capellini, Antonietta Zarelli, responsabile Ufficio tutela animali della Provincia della Spezia, Pietro Casella, imprenditore,Marco Condotti, concept, Massimo Ratti, medico, Gianmarco Viscardi, ristoratore,Pietro Bellani, artista, Marco Ferrari, scrittore e giornalista, Antonello Pischeddaex direttore del Teatro Civico, Giuseppe Scognamiglio, console d’Italia a Buenos Aires,Valentina Giovando, designer d’arredo, Antonio Salines, attore, Matteo Taranto, attore,Paolo Bosoni, imprenditore vinicolo, Cristiana Pagni, imprenditrice, Marina Acconci, imprenditrice, Giacomo Callo, art director di Mondadori Libri, Jean Philippe Laval, manager, Marco Casentini, artista, Claudio Calevaris, artigiano, Anna Zocco, imprenditrice, Giuseppe Carino, manager, Cesare Cappellini, medico, Paolo Paganini, giornalista sportivo, Clio Maggi, ricercatrice naturalista.

 

Redazione Blastness